E' uscito il bando per l'edizione del Master Pio la Torre 2016/2017!

Clicca qui per scaricarlo

E' online il bando del Master Universitario in

“Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie. Pio La Torre” – Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

Il Master “Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie. Pio La Torre” – Università di Bologna alla sua quinta edizione, è un Master Universitario di secondo livello e, pertanto, rappresenta il più alto livello di formazione universitaria in Italia.

Il percorso formativo è preordinato alla valorizzazione ed al potenziamento delle competenze specifiche di tutti i Professionisti che a vario titolo intervengono ed interagiscono nel procedimento penale o di prevenzione finalizzato alla confisca ed al riutilizzo dei beni.

Il Master tratta sia le problematiche relative alla fase di gestione in senso tecnico sia alle strategie per un effettivo riutilizzo dei beni e delle aziende confiscati alle mafie, grazie al contributo aggiornato alle migliori prassi un corpo docente che annovera i maggiori esperti del settore – in primis Giudici ed Amministratori giudiziari con comprovate competenze a livello nazionale, Professori universitari e rappresentanti del mondo cooperativi e finanziario.

Il Master affronta le tematiche oggetto del programma formativo con un approccio pratico ed ispirato alle concrete analisi e studio di casi critici, in modo che all’esito della prova finale, il professionista sia immediatamente in grado di accedere nel nuovo mercato e di sfruttare la rete professionale creatasi mediante il contatto con colleghi provenienti da tutta Italia.

Le lezioni frontali sono strutturate in modo da consentire la frequenza da parte dei lavoratori, infatti sono previste 3 giornate di lezione al mese (un venerdì- un sabato e mezza domenica) da aprile 2017 ad aprile 2018, con un tirocinio finale, al quale può essere sostituito un project work, ossia un lavoro individuale di analisi di un caso concreto.

Direttore: Prof. Stefania Pellegrini

Durata: 1 anno di lezioni frontali ( + tirocinio sostituibile con tesi)

Costo: 3.500 ( due rate) Accesso: laurea magistrale Titolo finale: diploma di master universitario di secondo livello ( il più alto titolo formativo esistente).

Calendario lezioni: un week end al mese ( venerdì, sabato e mezza giornata di domenica) – frequenza obbligatoria per il 70%.

Prova finale: relazione su attività di tirocinio o tesi di Master.

Sede: Via Galliera n.3, Bologna

Presenza di Borse di Studio - contattare lFondazione Alma Mater - Ugo Dall’Olio Tel. 051-2091962. Scadenza: 30/01/2017

Corso Formazione Permanente

L’impresa mafiosa. Il professionista come presidio di legalità.

Progettazione del Corso:

Il corso di formazione permanente “L’impresa mafiosa. Il professionista come presidio di legalità” è diretto a professionisti o neo-laureati che intendono comprendere le dinamiche di infiltrazione criminale nell’economia legale e spendere la propria professionalità a servizio dell’impresa legale, fungendo da presidio professionale all’infiltrazione mafiosa nell’economia legale.

Il programma didattico si fonda sulla multidisciplinarità dell’approccio, che parte dalla comprensione sociologica dei fenomeni per giungere all’analisi giuridica degli strumenti di contrasto ed epurazione.

Lo studio del radicamento del metodo mafioso, anche in zone non convenzionali, consente di comprendere le dinamiche di infiltrazione e di costruire le barriere, anche etiche, di respingimento dello stesso.

 

Direttore: Prof. Stefania Pellegrini

Durata: 2 mesi di lezioni frontali ( lezioni il sabato mattina – 30 ore totali).

Costo: 500 euro

Accesso: diploma di scuola superiore con esperienza professionale biennale, laurea triennale

Titolo finale: attestato di partecipazione ( vedere crediti universitari e crediti professionali) Prova finale: relazione su argomento trattato nel corso ( 5 facciate)

Sede: Via Galliera n.3, Bologna.